E-mail: adriana.ostuni.7@gmail.com · Seguimi sui social:
Seguimi: E-mail

Blog / News


“In Sintesi” a Turi, presso la sede Auser

Non è mai semplice raccontare le emozioni. La piacevolezza di alcuni incontri, il benessere e la serenità che infondono, sono pienamente percepibili nel momento in cui vengono vissuti, incastonati negli attimi preziosi in cui vengono sperimentati.  Ma il ricordo li tiene vivi anche attraverso la testimonianza e le parole. Questo, in sintesi, o meglio, in […]


Contrasti

Concilio i contrasti.
Accosto
gioia e tristezza
mestizia e allegria.
Fondo l’amore
con il dolore.
Impasto la prosa
con la poesia.
Coltivo qualcosa
che assomigli
al mescolio
del sorriso
con il pianto.
Convivo
con l’ombra
e con la luce.
Perché so bene:
anche nel gelo
maturano in me
campi di grano.


Sull’amore, sul disamore

L’amore non è dominio, non è possesso, non è dipendenza. Non è mai lacrime, tristezza, paura, insicurezza, solitudine o sofferenza, né tantomeno illusione, inganno, tradimento, manipolazione, intimidazione, uso, abuso, bensì realtà che si manifesta e si consolida attraverso i gesti e le azioni concrete. Amore è, dunque, desiderare il bene dell’altro, è prendersi cura anche […]


Meditando…

Rivalutare l’essenziale, eliminare il superfluo, sfrondare, lasciar andare, come fa l’autunno che spoglia i rami per lasciar vedere il cielo: credo sia anche questo il lavoro che spetta a ognuno di noi, ogni giorno.


Radura

La fitta siepe
cosparsa di rovi
indietreggia.
Ormai alle spalle,
gli intrichi di spine
non possono più ferire.
La foschia si ritrae.
E la radura appare.
Priva di ombre. Fiorita.
Fragrante di effluvi
profusa di placida quiete
avvolta di chiarore.
Tersa. Nell’aria
fulgente di luce.


Mi piacerebbe

Mi piacerebbe immaginare
che tu scrutandomi negli occhi
riuscissi a intravedere
il senso dei miei luoghi non comuni
e provassi a indovinare i miei pensieri
cercando di ospitare
anche le contraddizioni
e i miei discorsi scontati
raggranellati nella litania di frasi
destate dalla complicità.
Mi piacerebbe sperare
che con l’approssimarsi della luce
il rivelare a te i miei grovigli
sia il nesso che accende il cuore
il bandolo che scioglie
i dubbi e le incertezze.
Il nodo indissolubile
che lega le nostre trame.
Sarebbe bello anche credere
che ciò che io trovo bello
(un vicolo, un dettaglio,
un tramonto, uno spiraglio…)
sia bello e ricco di significati anche per te.


Meditando…

Credo che se la cultura (dal latino “colére”, coltivare) non è finalizzata a coltivare l’occasione di elevare lo spirito, di accendere cuore e mente, portando a un sano e virtuoso processo di evoluzione umana e personale, se non conduce ad acquisire e a maturare comportamenti rispettosi di sé, del mondo e degli altri, contribuendo a […]


Premio Filippo Pugliese, seconda edizione

Consegnati ieri sera gli Attestati agli artisti partecipanti al Premio Filippo Pugliese, seconda edizione, evento in collaborazione con “La Voce News”. Ringrazio la Giuria e gli Organizzatori del Concorso per aver selezionato “Clessidra” dalla mia omonima raccolta di poesie, attribuendole il riconoscimento. Grazie a Maria Catalano, a Gianvito Pugliese, ad Annamaria Campobasso, a tutti gli […]


A senso unico

Non sempre
tra le righe.
Quasi sempre
a mezz’ombra.
Come un’azalea
che non teme il freddo.
Lo sai. Sto tentando
di limare il passo
di modularlo
e misurarlo con la luce
che miete trasparenze.
Ma tu non sembri
interessato all’argomento.
Allora solco le distanze
e cambio direzione
regolando il ritmo.
Accelerando.
A volte sbandando.
Forse così, anche se
annaspando
riesco a raggiungere
i raggi del sole.